Google Tag Manager: Analytics e AdWords in un unico codice

Google Tag Manager: Analytics e AdWords in un unico codice

Nella progettazione di un sito web, è buona norma prevedere l’inserimento di tag per l’analisi dell’andamento del sito e per il remarketing, che permettono all’amministratore di monitorare il sito web e studiare il comportamento degli utenti in determinate situazioni.

In questo il Sig. Google ci aiuta molto, offrendoci strumenti completi e potenti come Google Analytics e Google AdWords, creati ad hoc per sviluppatori, gestori e uomini di marketing per monitorare e potenziare il SEO del proprio sito web.

Non tutti, però, sanno che c’è un modo per gestire tutti questi componenti in un unico pannello.
La soluzione ce la dà sempre il nostro amico Google: si chiama Google Tag Manager.

Cos’è Google Tag Manager e come funziona?

Google Tag Manager è un servizio di Google che, previa registrazione, permette di gestire tutti i tag del sito senza dover effettuare il login sulle diverse piattaforme, semplicemente effettuando il login alla piattaforma.
Ma c’è di più: con Google Tag Manager non abbiamo bisogno di aggiornare e ricaricare tutte le pagine del nostro sito ogni volta che effettuiamo una modifica a uno dei tag.

Il suo punto di forza è il codice: una volta aggiunto un nuovo sito al pannello di Google Tag Manager, verrà generato uno script che andrà inserito nella [code][/code] del sito. Questo script servirà a far comunicare il vostro sito con il pannello di Google Tag Manager. Una volta aggiunto il codice, potrete generare i tag direttamente dal pannello di gestione e questi verranno inviati direttamente al sito, senza bisogno di inserirli manualmente.

Una vera svolta per noi web designer, perché possiamo finalmente modificare un codice di monitoraggio o di conversione con un semplice click, senza dover necessariamente rimettere mano all’html!

Se ti ho incuriosito e vuoi saperne di più su Google Tag Manager, puoi consultare la guida ufficiale di Google in italiano.

Se invece già lo conoscevi, puoi lasciare un commento e dirci come ti sei trovato nell’usarlo!

Related Posts